Una guida di viaggio su come trascorrere una settimana a Bali

Posted on

Una guida di viaggio su come trascorrere una settimana a Bali

Bali  è stata la destinazione di riferimento per i viaggiatori alla moda, giramondo ed eco-consapevoli, per più di due decenni ed è facile capire perché. La gente del posto incredibilmente accogliente, la storia e la cultura affascinanti e ogni tipo di attività all’aperto sotto il sole hanno mantenuto la domanda di questa destinazione dell’isola. Mentre le aree di Bali possono essere un po’ affollate, dopo tutto, più di 4 milioni di persone vivono sulle 2.232 miglia quadrate dell’isola, è comunque possibile trovare la tua fetta di paradiso se sai dove andare.

Dai templi e cascate alle lezioni di artigianato e alle immersioni subacquee, ecco l’itinerario di una settimana per eccellenza che celebra il meglio di Bali. Abbiamo inserito molto in esso per evidenziare alcune delle migliori attività che l’isola ha da offrire, ma ti consigliamo di concederti del tempo per passeggiare per le stradine di Ubud, lungo le spiagge di Sanur e attraverso i sentieri della giungla sulla strada per una cascata . Sebbene ci sia molto da fare, Bali è anche un ottimo posto per un po’ di R&R.

Giorno 1: Passeggia per Sanur

La tua settimana perfetta inizia quando atterri all’aeroporto internazionale Ngurah Rai di Bali a Denpasar. Dopo aver raccolto i bagagli, esci per incontrare il tuo  mezzo di trasporto . Ti consigliamo di organizzare una corsa in anticipo con il tuo hotel, anche se i  taxi  sono generalmente disponibili.

Poiché quasi ogni volo in questo aeroporto sarà un effetto occhi rossi, sarai fortunato se sarai ben riposato. Quindi vaiSanur , a circa 30 minuti dall’aeroporto, per trascorrere la tua prima notte in questa rilassata cittadina balneare. Dopo aver effettuato il check-in in hotel (considera la possibilità di passare al  Mulia Resort & Villas o prova i bungalow più economici del Sari Sanur Resort), rilassati su una delle ampie spiagge di Sanur. La spiaggia di Nusa Dua dispone di ombrelloni e lettini a noleggio nel caso in cui non siano offerti dal tuo hotel. Piuttosto che fare un pisolino a metà pomeriggio, cammina fino al centro di Sanur per un pranzo leggero all’aperto al Soul in a Bowl. Come con la maggior parte dei ristoranti a Bali, ha molte opzioni vegane e vegetariane.

Hai alcune opzioni per il resto della giornata. I viaggiatori stanchi dei loro litigi potrebbero voler tornare in spiaggia o optare per un massaggio in uno dei centri termali della zona, che vanno da quelli di fascia alta a quelli sospettosamente convenienti. Ma se sei ansioso di  tuffarti nel giro turistico, prendi un taxi o una  moto e dirigiti alla cascata di Tegenungan, a circa 35 minuti a nord di Sanur. L’ingresso è di 20.000 rupie. Stare in piedi nella piscina di questa cascata ruggente ti farà sentire come se fossi arrivato in un paradiso nella giungla, perché lo sei. Questa è Bali, dopotutto.

Goditi la cena nel centro di Sanur. Mantieni la calma in un warung (una cucina e un ristorante di proprietà locale) o concludi la serata in puro stile Sanur al  Genius Cafe . Il ristorante informale ha un’atmosfera romantica, cibo gustoso e comodi posti a sedere sotto le luci del mercato sulla spiaggia.

Giorno 2: Templi e cascate nella giungla

Se c’è una destinazione da non perdere su un’isola piena di destinazioni da non perdere, è  Ubud . Sveglia presto e prendi un taxi per i 45 minuti di auto da Sanur a Ubud. Ti consigliamo di fare colazione dopo il tuo arrivo, al caldo ed eclettico Lazy Cats Cafe o al Bali Buddha all’aperto  . Entrambi i caffè rappresentano ciò che dovresti aspettarti a Ubud: un ambiente confortevole, cibo sano e biologico e una clientela rilassata.

Il resto della giornata dipende da cosa ti piacerebbe vedere. Se vuoi esplorare Ubud, trascorri la giornata passeggiando per il  mercato dell’arte di Ubud , il palazzo di Ubud e la  foresta delle scimmie di Ubud . Tutti e tre sono a pochi passi dal centro di Ubud.

Se sei più interessato alla cultura, noleggia una moto o noleggia un taxi/autista e dirigiti verso uno dei tanti  templi  della zona. Puoi fare il bagno nell’acqua santa a Pura Tirta Empul (50.000 rupie per entrare, più 10.000 rupie per fare il bagno) o visitare il tempio scolpito e le rovine parziali di Pura Gunung Kawi nella vicina Tampaksiring.

Se desideri esplorare la giungla indonesiana, scegli alcune delle numerose cascate della zona da visitare come Kanto Lampo, Tangkub Waterfall e Tukad Cepung, che si trova all’interno di una grotta. Puoi prenotare un tour per portarti in giro per le varie cascate, oppure noleggiare uno scooter e muoverti al tuo ritmo. Tutte le cascate hanno un piccolo costo d’ingresso; di solito non supera le 20.000 rupie. Assicurati di indossare scarpe con una buona presa poiché i sentieri e le rocce possono essere scivolosi. Puoi anche prenotare una gita pomeridiana di rafting, che di solito include il prelievo dagli  hotel della zona di Ubud .

Quando torni a Ubud, passeggia lungo  JL. Gootama , una delle strade principali dei ristoranti della città. Se hai voglia di cibo balinese a prezzi accessibili, aspetta un tavolo al Warung Blah Blah, oppure ordina il jackfruit o il beef rendang (un piatto speziato tipo stufato) al Waroeng Bernadette. I vegani potrebbero voler provare il   caffè vegano Seeds of Life , un ristorante di cibi crudi e un bar di erbe.

Giorno 3: esplora il centro di Ubud

Ubud è il quartier generale dello yoga in Indonesia, quindi inizia la giornata con una lezione energizzante presso il famoso  Ubud Yoga Barn,  o lo  studio Intuitive Flow (di solito) meno affollato  . Se non conosci lo yoga, opta per un corso di flow o hatha. Dopo la lezione, dirigiti  all’Acai Queen  per la migliore acai bowl che tu abbia mai avuto prima di iniziare la tua passeggiata verso il Campuhan Ridge Walk, che inizia nel parcheggio del  Warwick Ibah Villa & Spa . Passando attraverso il terreno della giungla e i campi ondulati, la passeggiata lunga un miglio è un ottimo modo per sgranchirsi le gambe e scattare più di qualche foto. Fermati per un frullato di frutta o un caffè freddo al  Karsa Cafe  o al Bamboo Garden prima di tornare sui tuoi passi in città.

Questo pomeriggio, trascorri un po’ di tempo girovagando per i piccoli negozi  e le boutique artigianali di Ubud  . Potresti anche voler seguire una lezione da un esperto locale; prendi in considerazione un corso  di creazione di gioielli , pittura batik o  cucina balinese  .

Se è sabato o mercoledì sera, assisti al Kecak Dance and Fire Show al Dalem Taman Kaja Temple; costa 75.000 rupie a persona e inizia alle 19:30 Puoi acquistare i biglietti all’ingresso. Altrimenti, prenota per il ristorante Lotus, che ospita spettacoli culturali tutti i giorni (tranne il venerdì) alle 19:30 Supponendo che tu abbia superato il jet lag, resta sveglio un po’ più tardi stanotte ed esplora la vita notturna di Ubud. Dirigiti a  Casa Luna  per il jazz il venerdì e la domenica sera, al  CP Lounge  per una scena notturna di successo che si svolge tutti i giorni fino alle 4 del mattino, o al  Laughing Buddha Bar  per la salsa dal vivo, la danza e le band acustiche tutte le sere.

Giorno 4: tuffati in Amed

Il quarto giorno, dirigiti verso la tranquilla cittadina balneare di Amed. Non è ancora una tappa importante sul percorso turistico di Bali, quindi ha un’atmosfera più tradizionale di Sanur o Ubud. È meglio organizzare un taxi in anticipo per le 2 (ish) ore di auto fino ad Amed. Anche se potresti fare colazione prima a Ubud, un ottimo modo per assaporare un po’ di sapore locale è chiedere al tuo autista di fermarsi alla sua colazione o al suo caffè preferito quando esci dalla città.

Se sei un subacqueo certificato o vuoi provare a respirare sott’acqua, soggiorna in un resort per immersioni come  Puri Wirata . Il resort sulla spiaggia è collegato al  Bali Reef Divers , che può organizzare un’immersione pomeridiana sul famoso relitto USAT Liberty per subacquei certificati o un corso  Discover Scuba Diving  per persone che non hanno mai provato le immersioni prima. Se le immersioni subacquee non fanno per te, prendi in considerazione l’iscrizione a un corso di  apnea  o un’uscita pomeridiana di  snorkeling .

Cena in uno dei ristoranti informali sull’oceano di Amed, come il Warung Amsha o il Sails Restaurant. Amed è più conveniente di Ubud, quindi dovresti essere in grado di trovare una cena a base di pesce di alta qualità per circa 100.000 rupie o meno. I piatti vegetariani come il gado gado (tofu e tempeh con salsa di arachidi) possono arrivare a partire da 30.000 rupie.

Giorno 5: vedere l’alba o fare il bagno nell’acqua santa

Il tuo itinerario di oggi dipende da ciò che ti parla di più: templi e cultura, o avventura all’aria aperta.

Se si tratta di templi e cultura, noleggia uno scooter o organizza un autista ad Amed e dirigiti verso tre attrazioni nelle vicinanze: il tempio di Lempuyang, il palazzo sull’acqua di Tirta Gangga e Taman Soekasada Ujung. Inizia dal Tempio di Lempuyang poiché le file per scattare foto tra le sue famose “Porte del Paradiso” possono essere piuttosto lunghe a metà mattinata. Dirigiti vicino a Taman Soekasada Ujung, chiamato anche “Ujung Water Palace”, e fai degli stagni pieni di koi di Tirta Gangga la tua ultima tappa prima di tornare a Ubud. L’ingresso a ciascuna località varia da 20.000 a 50.000 rupie e le guide non ufficiali sono disponibili per il noleggio vicino agli ingressi. Ci sono molti caffè lungo la strada e chioschi per il pranzo tra le destinazioni, ma fai attenzione al caffè civet (chiamato anche caffè luwak). Gli zibetti vengono spesso rubati allo stato brado e costretti a vivere in piccole gabbie.

Gli avventurieri all’aria aperta vorranno fare una delle avventure più ambiziose di Bali per il quinto giorno: una vetta del  Monte Batur . Per guardare l’alba dalla vetta del vulcano di 5.633 piedi, dovrai iniziare l’escursione di 4 miglia entro le 4 del mattino. L’escursione guadagna circa 1.700 piedi di elevazione e la maggior parte degli escursionisti impiega circa due ore per essere completata. Anche se potresti farlo da solo, il modo più semplice per fare l’escursione è organizzare una visita guidata che includa un prelievo mattutino da Amed, una guida e una colazione al tramonto dalla vetta. Trascorri il resto della giornata rilassandoti sulla spiaggia o concediti un massaggio con olio caldo presso la lussuosa  Channa Spa  per lenire i muscoli doloranti delle escursioni.

Giorno 6: Festa ai Beach Club di Canggu

Nel penultimo giorno, vai a Canggu, la località balneare preferita da ogni espatriato. Il viaggio dura circa tre ore, ma fortunatamente Canggu è comunque più un tipo di città pomeridiana e serale. Probabilmente vorrai fare colazione nel tuo hotel ad Amed prima di iniziare il viaggio (o chiedere al tuo autista di consigliarti di nuovo una sosta per la colazione). A Canggu non mancano hotel meravigliosi, ma un’ottima scelta per gli amanti della cultura è il  Desi Seni Village Resort: le camere sono in tradizionali case di legno raccolte da tutta l’isola.

Una volta arrivato a Canggu, sgranchisci le gambe passeggiando per il centro. Fermati in una delle caffetterie ispirate della città per un assaggio di caffè balinese o giavanese (il Café Organic  è un giardino a base di piante). Canggu è una città fantastica per girovagare e acquistare souvenir, quindi se sei interessato a fare un po’ di shopping, dai un’occhiata al mercato molto fotogenico di  Love Anchor  (è grande il doppio nei fine settimana) o cammina lungo  Jl. Raya Semat  per curiosare tra le tante graziose boutique.

A metà pomeriggio, è ora di andare in uno dei tanti beach club alla moda di Canggu. Queste vivaci destinazioni hanno piscine, bar, spiagge, DJ, giochi e molti giovani alla moda che cercano di divertirsi. Finn’s  è il più popolare con quattro piscine e  The Lawn  serve ottimi cocktail tra vibrazioni vintage, ma ci piace l’arredamento bohémien-incontra-“Swiss Family Robinson” di  La Brisa  . I club possono essere affollati, quindi potresti voler prenotare un lettino o un tavolo online. (Se sei con bambini, salta i beach club e trascorri il pomeriggio allo  Splash Waterpark .)

La maggior parte dei beach club ha almeno un ristorante, quindi se ti stai divertendo, resta lì per la sera. Altrimenti, termina il tuo viaggio a Bali con una fantastica cena in uno dei ristoranti più alla moda di Canggu. Accomodati sotto le luci del mercato nel patio del  Gypsy Kitchen & Bar , oppure fai 15-20 minuti di auto fino a Seminyak e prendi un tavolo “fluttuante” all’esclusivo Bambu. Chiedi al tuo hotel di chiamare e di effettuare una prenotazione in anticipo.

Giorno 7: Hang 10 prima del decollo

Il check-in per i voli internazionali all’aeroporto internazionale di Ngurah Rai non apre fino a tre ore prima del decollo, quindi non preoccuparti di arrivare all’aeroporto con troppo anticipo. Invece, inizia la giornata nel vero stile di Canggu: con una lezione di surf. Canggu ha onde dolci e spiagge sabbiose, quindi è un ottimo posto per imparare a prendere un’onda. Le lezioni di solito iniziano tra le 7:00 e le 10:00, a seconda delle maree, quindi dovrebbe esserci un sacco di tempo per entrare in acqua prima del volo.

Se hai tempo prima del decollo, pranza in spiaggia prima di dirigerti all’aeroporto, che dista circa 35 minuti da Canggu. Ci sono diversi negozi duty-free sia prima che dopo i controlli di sicurezza, nel caso ti fossi dimenticato di prendere la scatola necessaria di snack balinesi per i tuoi colleghi a casa. Se ti è piaciuto il cibo durante il tuo viaggio, non perderti il ​​piccolo negozio di tè, spezie e cibo artigianale dell’aeroporto (prima della sicurezza, vicino al più grande negozio DuFry).