La guida completa per visitare la Torre del Cairo, in Egitto

Posted on

La guida completa per visitare la Torre del Cairo, in Egitto

Conosciuta anche come Borg Al-Qahira, la Torre del Cairo è una torre indipendente situata nel distretto di Gezira nella capitale egiziana. Presiede l’isola di Gezira nel mezzo del fiume Nilo ed è il monumento moderno più riconoscibile del Cairo . A 614 piedi / 187 metri di altezza, è la struttura più alta in Egitto e Nord Africa . Fino alla presentazione della Hillbrow Tower a Johannesburg nel 1971, era anche l’edificio più alto del continente africano. Ha un totale di 90 piani e misura 14 piedi di diametro 14 metri.

Oggi la torre viene utilizzata per l’osservazione e le comunicazioni ed è una delle attrazioni turistiche più popolari del Cairo.

Architettura e storia della Torre del Cairo

La torre del Cairo è stata progettata dal famoso architetto egiziano Naoum Shebib e completata da un team di 500 lavoratori. Il suo design reticolare si ispira alla pianta di loto, un motivo popolare usato dagli antichi egizi per simboleggiare il sole, la creazione e la rinascita. Allo stesso modo, la base della torre e la scala principale sono scolpite in granito rosa Aswan lucido, un materiale frequentemente utilizzato dagli architetti egizi antichi; mentre la torre stessa è in cemento armato. All’esterno, un rivestimento di 8 milioni di piccoli mosaici protegge dagli elementi.

La costruzione iniziò nel 1954 e terminò nel 1961. Per tre di quegli anni, i lavori furono sospesi a causa dello scoppio della crisi di Suez . Dopo il completamento della torre, il presidente egiziano Gamal Abdel Nasser ha rivelato che i fondi per l’edificio erano venuti dal governo degli Stati Uniti. Questa non era l’intenzione degli americani: il denaro era un regalo da 6 milioni di dollari a Nasser, che intendeva incoraggiarlo a porre fine al suo sostegno alla lotta algerina contro il colonialismo francese. Offeso dalla bustarella, Nasser usò i soldi per costruire la torre come simbolo della resistenza araba, situata proprio dall’altra parte del fiume rispetto all’ambasciata americana.

Nel 2004, è stato condotto un progetto di restauro di cinque anni in vista del 50 ° anniversario della torre.

Cose da fare alla Torre del Cairo

Sebbene l’obiettivo della visita alla Torre del Cairo sia ovviamente quello di arrivare in cima, la hall d’ingresso circolare è un’attrazione a sé stante. Un murale di mosaici raffigura monumenti di tutta la Repubblica Araba Unita , lo stato sovrano formato dalla breve unione politica di Egitto e Siria dal 1958 al 1971. Questi monumenti includono le piramidi di Giza, la cittadella Salah al-Din del Cairo, la moschea omayyade di Damasco e i mulini ad acqua di Hama. Come la torre stessa, il murale era inteso come una chiara rappresentazione dell’orgoglio arabo e offre una visione del paesaggio politico della regione nella seconda metà del 20 ° secolo.

Dopo aver esplorato la hall, sali sull’ascensore fino al ponte di osservazione circolare nella parte superiore della torre. Qui vi aspetta un panorama a 360º, che offre una vista impareggiabile sulla zona del Grande Cairo. In una giornata limpida, è possibile vedere tutto dalle colline di Muqattam sul bordo orientale della capitale fino alle piramidi e l’inizio del deserto del Sahara a ovest. Sotto, il fiume Nilo scorre attorno a entrambe le sponde dell’isola di Gezira e attraversa la città come ha fatto sin dalla sua fondazione dalla dinastia Fatimide nel 969 d.C. I telescopi sono forniti per coloro che vogliono dare un’occhiata più da vicino ai principali monumenti del Cairo.

Opzioni da pranzo

Sul pavimento direttamente sotto il ponte di osservazione, la caffetteria Sky Window serve spuntini leggeri a prezzi relativamente convenienti ed è un ottimo posto per sedersi e godersi la vista durante il giorno. Per un’esperienza culinaria più ritziosa, prenota un tavolo al 360 Revolving Restaurant. Girando una rivoluzione completa in circa 70 minuti, il ristorante era una destinazione preferita per i pasti per il presidente Nasser, nonché uno scintillante elenco di politici e celebrità del 20 ° secolo. Katherine Hepburn è stata la prima stella di Hollywood a visitare. Oggi, il ristorante serve costosi piatti della cucina europea ed egiziana , e sebbene ci siano ristoranti migliori nella vicina Zamalek, la vista da questo non può essere battuta.

Informazioni pratiche

La Torre del Cairo è aperta tutti i giorni dalle 8:00 a mezzanotte e fino all’01: 00 in estate. I biglietti hanno un prezzo di 60 EGP a persona (mentre i bambini sotto i 6 anni entrano gratis). Il momento migliore per visitare è la tarda mattinata dopo che la foschia mattutina si è consumata; o la sera quando i visitatori sono accolti dallo spettacolo di un milione di luci che si accendono in tutta la città.