Una guida alle vacanze e ai festival in Indonesia

Posted on

I festival indonesiani celebrano il background multietnico del paese, con celebrazioni dedicate alle tradizioni etniche indù, musulmane, secolari e locali. Queste festività sono solo le più importanti conosciute: in un paese grande circa e due volte più popoloso degli Stati Uniti, ci sarà sicuramente una celebrazione da qualche parte in un dato giorno!

Chap Goh Meh a Singkawang

Chap Goh Meh a Singkawang

Nella provincia del Kalimantan occidentale, la numerosa comunità etnica cinese di Singkawang celebra il capodanno cinese con la forte partecipazione anche delle comunità malesi e Dayak. Il quindicesimo giorno del capodanno cinese – ” Chap Goh Meh ” – è particolarmente apprezzato dalla gente del posto, che crede che gli dei convergono su Singkawang durante questo periodo dell’anno.

Oltre alle danze del leone e del drago, Cap Goh Meh a Singkawang è più noto per i suoi medium spirituali Tatung, che allontanano gli spiriti maligni e dissipano la sfortuna entrando in trance ed eseguendo apparenti automutilazioni – perforando gli spiedi attraverso le guance e le lingue, facendo un passo sulle spade e simili.

Mentre il festival si svolge in tutta Singkawang, la festa più grande si svolge dentro e intorno allo stadio Kridasana, nel centro della città.

Waisak a Borobudur

Waisak a Borobudur
Sejumlah umat Budha mengikuti kirab saat prosesi kirab Waisak 2563 BE / 2019 di kawasan Candi Borobudur, Magelang, Jawa Tengah, Sabtu (18/5/2019). Prosesi kirab dari Candi Mendut menuju Candi Borobudur yang diikuti oleh ribuan umat Budha itu menjadi rangkaian puncak peringatan Tri Suci Waisak 2019. ANTARA FOTO / Andreas Fitri Atmoko / hp.

Waisak è, per i buddisti indonesiani, una celebrazione della nascita, morte e illuminazione del Buddha.

Nella luna piena che segna la vigilia del festival, il massiccio mandala di Borobudur a Magelang diventa il fulcro di una solenne processione al chiaro di luna. Migliaia di buddisti – monaci, monache e laici allo stesso modo – camminano dal Tempio di Mendut, portando un fuoco sacro e un contenitore di acqua santa a un altare sul lato ovest di Borobudur.

Dopo aver girato tre volte in senso orario intorno a Borobudur e aver ricevuto benedizioni dai santi guru buddisti, la folla rilascia circa un migliaio di lanterne del cielo, con il desiderio che l’illuminazione si diffonda attraverso l’umanità.

Festival delle arti di Bali

Festival delle arti di Bali

L’isola pazza di cultura di Bali diventa il punto focale di uno dei più grandi festival artistici dell’Indonesia ogni luglio. Istituita per la prima volta nel 1979 come “il forum di base per la crescita del nostro amore per le arti”, come espresso dall’allora governatore di Bali Ida Bagus Mantra, la celebrazione è cresciuta a passi da gigante nei decenni successivi, riunendo ora artisti e discipline non solo da Bali, ma da tutta l’Indonesia.

Il secondo sabato di giugno di ogni anno, il festival prende il via al Werdi Budaya Art Center di Denpasar, con un numero qualsiasi di eventi culturali che si svolgono sul terreno, dai balli barong ai recital di sendratari (balletto balinese). Altri punti salienti includono proiezioni di documentari, mostre di cucina, mostre d’arte e orchestre di gamelan dal vivo .

Jakarta Fair Kemayoran

Jakarta Fair Kemayoran

La capitale indonesiana di Jakarta ospita la più grande fiera dell’Indonesia ogni giugno presso il Jakarta International Exhibition Center. Tenutasi in coincidenza con l’anniversario della fondazione della città il 22 giugno, la Fiera di Jakarta si svolge nell’arco di un mese intero, con mostre di spettacoli musicali, carnevali e il concorso di Miss Jakarta.

Originariamente concepito come un mercato notturno e tenuto in Piazza Merdeka (l’attuale posizione del Monumento Nazionale, o Monas), la Fiera alla fine superò i locali originali e si trasferì a Kemayoran vicino al vecchio aeroporto.

Gli acquirenti adoreranno i 2.000 padiglioni che espongono alcuni dei migliori prodotti artigianali, ortofrutticoli e altri prodotti dell’Indonesia, per non parlare dei prezzi bassi e bassi dell’elettronica, dei prodotti sanitari e di altre cose assortite. Le mostre presentano anche alcuni dei migliori cibi di strada dell’Indonesia, il tutto in un’unica posizione conveniente.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito ufficiale: www.jakartafair.co.id. Dai un’occhiata agli hotel del centro di Jakarta e agli hotel economici della città per trovare posti dove stare quando sei in città.

Festival Internazionale di Toraja

Festival Internazionale di Toraja

La comunità Toraja negli altopiani del Sud Sulawesi accoglie il mondo al loro festival annuale ogni luglio o agosto, ogni festival mostra un rituale diverso nativo della loro cultura.

La parte “Internazionale” deriva dalla partecipazione speciale di artisti globali – i partecipanti precedenti includevano Tony Jayatissa dalla Malesia, Vieux Cissokho e Maryam Kouyate dal Senegal e Kuweit Tune dal Medio Oriente.

Gli appassionati di cultura adoreranno sia le esibizioni che lo sfondo del festival: i villaggi di Toraja con le loro uniche case con i tetti rovesciati. 

Yadnya Kasada su Bromo

Yadnya Kasada su Bromo

I Tenggeresi che vivono nei terreni agricoli che circondano il Monte Bromo fanno risalire la loro discesa agli indù dell’era Majapahit che fuggirono sulle montagne dopo l’arrivo dell’Islam. Credono che i loro antenati, una coppia di nome Roro Anteng e Joko Seger, abbiano posto fine a anni di assenza di figli presentando con successo petizioni agli dei per i bambini. Dopo 24 figli, decretarono gli dei, la coppia doveva gettare il 25 ° nel cratere del vulcano come offerta. (Leggi sull’arrampicata sui vulcani attivi in ‚Äč‚ÄčIndonesia.)

I Tenggeresi di oggi non scendono al sacrificio umano, ma il 14 ° giorno del mese Kasada, si radunano al cratere del Bromo per sacrificare altre cose: denaro, polli vivi, fiori e cibo. (I locali non indù non sono così riverenti; si arrampicano lungo il cratere per raccogliere i sacrifici destinati agli dei!)

Il festival è aperto agli estranei, ma dovrai stare vicino al cratere.

Festival della cultura Dieng

Festival della cultura Dieng

I bambini dell’altopiano Dieng avvolto dalla nebbia a Giava centrale condividono un dono degli antenati: al raggiungimento di una certa età, i loro capelli lisci si formano naturalmente in dreadlock. Quando ciò accade, i bambini aspettano fino ad agosto, quando i loro capelli vengono rasati ritualmente in un cerimoniale chiamato collettivamente Ruwatan Anak Gimbal.

Per gli abitanti di Dieng, la cerimonia è un’opportunità per celebrare: il complesso del Tempio Dieng dell’VIII secolo, il luogo della cerimonia della rasatura dei capelli, diventa il fulcro di diversi giorni di banchetti, spettacoli di ombre, fuochi d’artificio e il rilascio di lanterne tradizionali .

Per aggiungere un tocco più moderno alla festa, un festival cinematografico coincide anche con le feste tradizionali.

Festival della Valle del Baliem

Festival della Valle del Baliem

Il Baliem Valley Festival punta i riflettori su una parte del paese fuori dai sentieri battuti, la Papua indonesiana. Per arrivare a Baliem Valley, dovrai scalare le montagne Jayawijaya sull’isola della Nuova Guinea, fermandoti quando raggiungi una magnifica valle tra le nuvole.

Durante il Festival, le tribù della Valle di Baliem indossano i loro migliori abiti tradizionali e si esibiscono nelle tradizioni culturali papuane, tra cui gare di maiali e gare di lancio di lance. L’evento più grande – una finta guerra che si tiene per due giorni – coinvolge una cinquantina di guerrieri in completo abito da battaglia, che combattono mentre le note della musica di Pikon si diffondono nell’aria.

Oltre a guardare i festeggiamenti e mangiare il cibo locale, i viaggiatori possono indossare la tradizionale koteka (guaina del pene) per vivere meglio lo stile di vita papuano!

Bandung Great Sale

Bandung Great Sale

Bandung, città dei vulcani e degli edifici coloniali, è nota principalmente per i suoi acquisti di vestiti a buon mercato, attingendo all’abbondanza di fabbriche di abbigliamento intorno a Giava occidentale. Gli outlet della fabbrica sfornano vestiti di marca economici ma genuini tutto l’anno, ma la città porta gli affari fino a undici durante la grande svendita di Bandung .

Si svolge per un intero mese tra settembre e ottobre, la Bandung Great Sale riunisce i numerosi spacci aziendali, centri commerciali e punti ristoro della città per l’unico scopo di prezzi bassi su tutto. Nemmeno gli ospedali e i carretti delle zuppe di polpette sono immuni!

Gli spacci aziendali, situati principalmente lungo le strade Juanda, Riau e Setiabudi, attirano migliaia di visitatori da tutta la regione (i malesi volano direttamente da Kuala Lumpur a Bandung per la vendita).

Festival del Lago Toba

Festival del Lago Toba

Per cinque giorni ogni dicembre, il Festival del Lago Toba mette in mostra al mondo i doni culturali di Sumatra settentrionale. Il nativo Batak del Lago Toba organizza una festa come ringraziamento per le benedizioni dell’anno, tra cui mostre di opera Batak, danza del tortore e mostre di tessitura di ulos e gare di barche.

Il placido Lago Toba smentisce la sua storia violenta; precedentemente ground zero per una massiccia esplosione vulcanica oltre 70.000 anni fa, il lago e la sua isola di Samosir ora servono come casa per i Bataks del nord di Sumatra, che pescano e commerciano intorno al lago. Oggi, il lago Toba è il più grande lago del sud-est asiatico e uno dei più profondi.