I migliori templi e pagode di Ho Chi Minh City, Vietnam

Posted on

Quando pensi a Ho Chi Minh City, potresti immaginare le luci al neon e gli alti grattacieli nel Distretto 1; i punti di riferimento storici che risalgono al suo dominio coloniale francese; o l’eccitante e saporita cucina che si può trovare ovunque, dalle bancarelle per strada ai ristoranti sciccosi. Ma oltre a tutto ciò troverai una metropoli brulicante di centinaia di templi e pagode decorati. Ti consigliamo di fermarti la mattina, non solo per battere le messe o il caldo, ma anche per avere la possibilità di vedere i monaci iniziare la loro giornata di preghiera. E se ti capita di essere in città durante il Tet, o il capodanno lunare vietnamita, la folla sarà inevitabile, ma sarà un’incredibile opportunità per osservare questo importante pezzo di cultura locale.

Mentre ti fermi, tieni presente che questi siti sacri non sono semplicemente attrazioni turistiche, ma luoghi di culto attivi. Con questo in mente, vestiti in modo appropriato, evita pantaloncini, copri le spalle e la pancia e rimuovi il cappello, e non indicare una statua del Buddha. Detto questo, ecco sette dei migliori templi e pagode da visitare.

Pagoda dell’Imperatore di Giada (Pagoda Ngoc Hoang)

Partita da un’arteria trafficata nel Distretto 1 di Ho Chi Minh City, è senza dubbio una delle pagode più famose del Vietnam, avendo attirato visitatori come il presidente Barack Obama. La pagoda fu costruita all’inizio del XX secolo in onore del dio supremo taoista, l’imperatore di giada, o Ngoc Hoang in vietnamita. E mentre la sala principale dedicata alla divinità è l’obiettivo principale, vale la pena esplorare il resto degli spazi. Ad esempio, appena a sinistra c’è un altare a Kim Hua, la dea della fertilità, e in un’altra stanza c’è la Sala dei Dieci Inferi, dove troverai intricati pannelli di legno intagliati che raffigurano le afflizioni che attendono i malfattori.

Pagoda di Giac Lam

Costruita nel 1744, la Giac Lam Pagoda è considerata la più antica della città. Situato all’interno di un giardino simile a un giardino nel Distretto 10, è un po ‘lontano dal centro della città ma come risultato ha un’atmosfera particolarmente tranquilla. Un trio di edifici formano il carattere cinese per “tre” e sono chiamati i Tre Gioielli, con la sala principale che ospita una statua del Buddha Amitabha. La sua caratteristica più drammatica, tuttavia, è la pagoda a sette livelli all’esterno. Salite in cima e avrete una vista panoramica eccezionale della città, ma è anche considerata un luogo di pellegrinaggio minore per i malati e gli anziani, che credono che se suonano la campana di bronzo le loro preghiere saranno esaudite.

Tempio di Thien Hau

Situato nel cuore della Chinatown di Ho Chi Minh City, o Cholon, questo tempio fu costruito nel 1760 dalla comunità di immigrati cantonesi in omaggio alla dea cinese del mare Mazu (Thien Hau in vietnamita). La sua facciata decorata è accattivante e scoprirai che è altrettanto intricata all’interno. Oltre a Tet, una delle feste più importanti per il tempio è il 23 ° giorno del terzo mese del calendario lunare, il compleanno di Mazu, quando la gente del posto si riunisce per pregare e celebrare la divinità.

Pagoda Xa Loi

Costruita per custodire le reliquie del Buddha nel 1956, la Pagoda Xa Loi è stata anche la sede dell’Associazione Buddista Vietnamita fino al 1981. Ma ciò che rende questo santuario ancora più degno di nota è la sua storia durante il regime di Diem. Il tempio era noto per essere un centro di opposizione contro il governo e un raid nel 1963 sotto l’ordine di Ngo Dinh Nhu, fratello del presidente Diem, ha provocato l’arresto di centinaia di monaci e monache. Da allora è tornato al suo stato pacifico e serve come luogo per imparare.

Tempio indù di Mariamman

A pochi passi dal mercato di Ben Thanh, questo complesso colorato è il principale tempio indù di Ho Chi Minh City. Costruito alla fine del XIX secolo in dedica alla dea indù Mariamman, molti dei materiali e delle statue provenivano dall’India e gran parte di esso è stato costruito dalla comunità Tamil. Togliti le scarpe prima di entrare e, se lo desideri, fornisci offerte di bastoncini di incenso e gelsomino.

Pagoda Vinh Nghiem

Con una superficie di quasi 65.000 piedi quadrati, la Pagoda Vinh Nghiem è una delle più grandi della città e la prima ad essere costruita utilizzando cemento. Costruito alla fine del XX secolo, combina l’architettura tradizionale vietnamita con un tocco di moderno stile giapponese. La torre in pietra alta 46 piedi dietro di essa è anche la più alta del suo genere in Vietnam. E a causa della sua ampiezza, scoprirai che questo è un luogo particolarmente popolare per le feste e le celebrazioni buddiste.

Tempio Cao Dai

Mentre il tempio di Cao Dai si trova tecnicamente nella provincia di Tay Ninh, è solo un breve viaggio a nord-ovest di Ho Chi Minh City. Fondato in Vietnam nel 1926, il caodaismo combina principalmente elementi del confucianesimo, del taoismo e del buddismo cinese e questo tempio è il luogo di culto più importante per la fede. Se hai intenzione di andare ai tunnel di Cu Chi per una gita di un giorno, il Tempio di Cao Dai è a pochi minuti di distanza e vale la pena visitarlo, anche solo per vedere l’architettura unica dell’edificio.